Lucrezia Di Lena

📍Matera, 48, Volontari Open Culture 2019,

Sono moglie e mamma, dipendente pubblico, durante l’anno da Capitale Europea che ha visto Matera proiettata in tutto il mondo ho avuto modo di partecipare, come volontaria, agli eventi organizzati dalla Fondazione Matera Basilicata 2019. Ho conosciuto tante belle persone che come me avevano ed hanno il piacere di donare parte del loro tempo alla collettività al fine di rendere la cultura partecipata e fruibile dalla molteplicità delle persone. Noi VOC 2019, trasmettiamo entusiasmo e voglia di accogliere i cittadini con la cordialità che ci contraddistingue. Trasmettiamo il piacere di stare insieme e di condividere quell’istante con altri.
Sono felice di far parte di un gruppo in evoluzione, perché il nostro principale obiettivo è quello di creare una fitta rete di collegamenti e collaborazioni tra enti, associazioni, istituzioni e cittadini tale da rendere più partecipata e condivisibile la realtà nella quale viviamo.
Le persone devono sentirsi parte di una comunità e questo può accadere se la loro partecipazione è attiva senza vivere l’evento passivamente perché arriva dall’alto, da qualcuno che lo ha organizzato.
Siamo tutti parte di un unicum con le nostre caratteristiche che messe insieme si evolvono in qualcosa di grande.