Francesco Principe

📍Cosenza, 30, La Divina Provvidenza,

È grazie al Csv, in particolare nel piccolo alveo dell’attività di Sportello di orientamento, che ogni settimana ho avuto la possibilità di mettere il mio tempo libero al servizio della comunità, e mi ha permesso di conoscere e visitare direttamente diverse realtà del territorio calabrese che coinvolgono i volontari nei progetti dedicati alle persone, ma anche alla salvaguardia del territorio e del nostro mare. Ho adorato soprattutto quell’istante in cui confrontandomi con i soggetti che portano avanti progetti all’interno della rete del Csv ho pensato “quanto mi piacerebbe e mi entusiasmerebbe prestare il mio servizio di volontario per le loro iniziative”. Ad un certo punto è successo proprio questo: ho conosciuto Divina Provvidenza di Cosenza. Ho incontrato Suor Costanza che, dopo una serie di incontri preparatori, mi ha integrato nelle attività di volontariato pomeridiano a vantaggio dei minori ospitati presso la Casa Famiglia della struttura. È un’avventura unica e formativa soprattutto sul versante umano per il sottoscritto. Era quello che desideravo, mettermi in gioco in una nuova impegnativa sfida che fosse anche un servizio concreto e tangibile, non posso che ringraziare La Divina Provvidenza, il CSV e sopratutto le giovani ospiti della Casa Famiglia che vedendomi come un fratello maggiore mi responsabilizzano e mi fanno sentire una guida per loro.